Saranno oltre 300 i posti letto all’interno del Nuovo ospedale del nord barese che sarà dotato di sale diagnostiche e di una sala angiografica/emodinamica, oltre che di tutte le attrezzature e dei macchinari più sofisticati e all’avanguardia. Rimarrà nella struttura ospedaliera di Molfetta, a seguito di riconversione in attività territoriale, il servizio dialisi.

Il Piano clinico gestionale, relativo al nuovo ospedale del nord barese, è stato approvato dal Dipartimento regionale promozione della salute.

«La nostra attenzione sulla sanità pubblica, e in modo specifico sul nuovo ospedale del nord barese – il commento del Sindaco, Tommaso Minervini – resta alta. Ringrazio per il costante e silenzioso lavoro svolto il nostro consigliere regionale, Saverio Tammacco, che non fa mai mancare il suo supporto nelle azioni che riguardano aspetti finalizzati al miglioramento della qualità della vita e della salute».