Share
Nicola Piergiovanni e Gianni Facchini traslocano nel Partito Democratico

Nicola Piergiovanni e Gianni Facchini traslocano nel Partito Democratico

Primi movimenti in vista delle prossime elezioni comunali

Nicola Piergiovanni
                              Nicola Piergiovanni

Nessuna sorpresa, il trasloco già in atto da mesi, era a tutti ben noto. Nicola Piergiovanni, ex presidente del Consiglio comunale, e Gianni Facchini, già presidente della commissione consiliare Socialità, hanno semplicemente ufficializzato in questi giorni la loro scelta, nota già da tempo, di aderire al PD di Molfetta.

Secondo Piergiovanni, dopo lo scioglimento di SeL, «il PD rappresenta, oggi, l’approdo più naturale per tutti quanti credono nella politica come uno strumento per incidere positivamente nella vita delle persone». 

Al di là delle auliche dichiarazioni ufficiali, che in queste occasioni come sempre si sprecano, è forse inutile aggiungere che questo “trasloco” è finalizzato “anche” alla conquista, da parte dell’ex presidente del Consiglio comunale, del primato all’interno del PD molfettese, come futuro primo degli eletti, in vista delle prossime elezioni comunali, con tutto ciò che ne consegue in termini di rivendicazione di poltrone in caso di vittoria della non ancora abbozzata coalizione elettorale, che dovrebbe far perno, appunto, salvo sorprese, sul Partito Democratico, prima forza politica del centrosinistra molfettese.

E’ legittimo sostenere il contrario, per carità, ma certamente non si può avere anche la pretesa di essere credibili oltre la vigna delle proprie preferenze che, nel caso di Piergiovanni, è abbastanza grande e non più condizionata, dopo questo “trasloco”, dal raggiungimento del quorum (di lista) funzionale alla rielezione come consigliere comunale, salvo che lo stesso non voglia puntare diritto alla candidatura come Sindaco.

Lascia un Commento