Grande successo di Exprivia che guadagna oltre 100MILIONI di euro nei primi nove mesi dell’anno

Grande successo di Exprivia che guadagna oltre 100MILIONI di euro nei primi nove mesi dell’anno

Il Consiglio di Amministrazione approva il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2016

Sede Exprivia Molfetta
                            Sede Exprivia Molfetta

11 novembre 2016 – Il Consiglio di Amministrazione diExpriviasocietà quotata al segmento STAR di Borsa Italiana [XPR.MI] – ha approvato in data odierna il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2016, redatto secondo i principi contabili internazionali (IAS/IFRS) ed in particolare con il principio IAS 34.

ll Gruppo chiude i nove mesi dell’anno con ricavi consolidati pari a 101,7 milioni rispetto ai 106,1 dello stesso periodo dello scorso anno. Il calo dei volumi è ancora condizionato dai fenomeni rilevati nel corso del primo semestre dell’anno, in relazione ai mercati esteri e ai ritardi del BPO.

Buona nel complesso la performance del terzo trimestre che mostra una inversione di  tendenza, rilevando un significativo incremento di redditività con EBITDA pari a 4,3 ml in crescita del 36,2% rispetto al terzo trimestre dello scorso anno.Si segnala che il terzo trimestre registra l’ingresso nel consolidato di gruppo della società ACS, operante nel settore delle tecnologie spaziali, che nello stesso periodo apporta per 2,5 ml e EBITDA pari a 0,7 ml.

Domenico Favuzzi
Domenico Favuzzi, presidente e a.d. di Exprivia

La visione della società alla fine del 2016, in relazione al piano industriale presentato a novembre 2015”, afferma Domenico Favuzzi, presidente e a.d. di Exprivia, “conferma che la performance dell’anno sarà caratterizzata da un leggero calo dei volumi e da una sostanziale tenuta della redditività. Per quanto riguarda gli esercizi futuri è in corso una analisi che potrà essere influenzata dalla valutazione di importanti operazioni straordinarie allo studio.

Risultati Consolidati del terzo trimestre 2016

Al 30 settembre 2016 il Gruppo Exprivia chiude con ricavi a 101,7 milioni contro i 106,1 dell’anno precedente 2015 (-4,1%) e con un EBITDA passato da 10,0 milioni del 2015 (9,5% dei ricavi ) a 8,3milioni del 2016 (8,2% deiricavi). L’EBIT consolidato è pari a 4,9 milioni di Euro, 4,8% dei ricavi consolidati, contro i 5,9 milioni del 2015. L’EBT consolidato è pari a 2,8 milioni di Euro, 2,8% dei ricavi consolidati, controi 4,1 milioni del 2015.La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2016 è negativa per 41,0 milioni di Euro in aumento rispetto al 31dicembre 2015 quando era negativa per 36,3 milioni di Euro. Il Patrimonio Netto del Gruppo al 30 settembre2016 è pari a 73,8 milioni rispetto ai 73,4 al 31 dicembre 2015.

Andamento dei ricavi per Aree di Business

Exprivia fatturato

Risultati della Capogruppo

I ricavi al 30 settembre  2016 sono pari a 45 milioni di Euro contro i 48,9 dello stesso periodo del 2015 (-8%). L’EBITDA è pari a 3 milioni di Euro, 6,7% dei ricavi, contro i 4 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. L’EBIT è positivo per 1,9 milioni di Euro, 4,3% sui ricavi, contro il valore registrato nell’anno precedente quando era pari a 2,1 milioni. L’EBT è pari a 4 milioni di Euro,8,8% sui ricavi, contro il valore registrato nell’anno precedente quando era pari a 3,7 milioni. La Posizione Finanziaria Netta al 30 settembre 2016 è negativa per 26,2 milioni di Euro, invariata rispetto al 31 dicembre 2015, quando era negativa per 26,3 milioni di Euro. Il Patrimonio Netto al 30 settembre 2016 è pari a 74,2 milioni di Euro, in crescita rispetto ai 72,5 al 31 dicembre 2015.

Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, dott. Gianni Sebastiano, dichiara ai sensi del comma 2 articolo 154 bis del Testo Unico della Finanza che l’informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri ed alle scritture contabili.

Comunicato stampa